Apri gli occhi

sei sopravvissuta.

Sei di nuovo qui

in questo mondo 

che non ti ha sostenuta.

Sei di nuovo qui,

più magra,

più minuta.

Apri gli occhi e guarda:

l’orizzonte dal vetro smerigliato, 

distorto,

distaccato!

Svegliati adesso,

Affronta la luce!

Per un attimo non pensare

a ciò che ti dispiace.

Aver lasciato indietro

un palco di maschere e figuranti

che ti tenevano la mano,

manco fossero amanti!

Svegliati non aspettare

che le tenebre ti possano 

affascinare.

I tuoi vent’anni

non vanno perduti

Non vanno sprecati 

per un sonno innaturale.

Svegliati forza!

E’ ora di ricominciare!

Simona del Buono

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: